Image Alt

Monte Tarino, culla dell’Aniene

Sabato 6 Giugno
4 Novembre, 2019

Monte Tarino, culla dell’Aniene

Salire sulla vetta del Monte Tarino non è soltanto un viaggio dentro la natura, ma anche un percorso che ci porta indietro nel tempo, attraverso la storia di Roma. Nelle vicinanze di Filettino, lungo le strette valli, un quieto e scintillante ruscello scorre attraverso le verdeggianti faggete. Questo piccolo rivolo d’acqua è l’Aniene, che chilometro dopo chilometro assume le dimensioni di un vero e proprio fiume, per diventare una delle principali risorse idriche che alimentano Roma. Immerso nei suoni della natura, il Tarino è un culla per la vita, un luogo che alle volte trasmette una sensazione da favola. Con i suoi 1960 metri, è anche la seconda vetta più alta del Parco dei Monti Simbruini. Poco più in là svettano il Monte Contento ed il Re dei Càntari, il Viglio.

Il fiume Aniene

Il suo nome deriva da un’antica leggenda: il racconto del re etrusco Anio, che, in cerca dell’amata figlia, affogò nelle sue acque. Affluente del Tevere, è il più importante corso d’acqua dei Monti Simbruini, assieme al più piccolo Simbrivio. 

Preparati di tutto punto, seguiamo il suono dell’acqua che da millenni scava nella roccia, memoria in continuo movimento di una valle solo apparentemente statica. L’aria che si respira è elettrica, carica di energia, e alimenta l’entusiasmo. Sotto i nostri piedi il fruscio delle foglie secche, cadute durante l’autunno e che si stratificano stagione dopo stagione. Superando piccoli guadi, iniziamo ad inerpicarci per un pendente sentiero in salita nascosto dalle fronde degli alberi. Ci troviamo in mezzo ai due rilievi più alti del parco, tra il Tarino e il Monte Cotento.

Quasi all’improvviso, la natura inizia a diradarsi e ci invita ad entrare nel rigoglioso prato verde nei pressi del Passo Monna Forcina. Sulla destra si apre un nuova area boschiva. Dopo una breve pausa, inizia la parte più faticosa. Davanti a noi si presenta l’ultima e più impegnativa salita, prima di uscire allo scoperto, in quota, non lontani dalla nostra meta.

Filettino

Filettino è un piccolo borgo montano con due importanti caratteristiche: è l’agglomerato urbano più alto del Lazio, meta turistica negli anni passati, ed è circondato dalle vette più alte della regione, tra cui il Cotento e il Viglio.

Lo sferzare dell’aria fresca inizia ad asciugare il nostro sudore, ci troviamo all’inizio di una magnifica cresta. Dalla nostra posizione si vede la vetta, dobbiamo solo iniziare a seguire il percorso che la natura ci ha messo a disposizione. Finalmente siamo arrivati, sotto di noi si apre un ampio panorama sul parco, con il vasto altopiano di Campo Ceraso sullo sfondo. In lontananza le principali vette dell’appennino centrale ci salutano prima di concludere il nostro anello.

Scheda escursione

icona per località di partenza escursione
Filettino (FR)
6 ore
icona per escursione in zona boschiva
bosco
alta quota
icona per escursione con vista panoramica
vista panoramica
icona per livello di difficoltà escursione
difficoltà: 6/10

DETTAGLI TRACCIATO

Giro ad anello con rientro al punto di partenza.

  • 15 Km
  • 1000 metri
  • 1960 metri

VALUTAZIONE DIFFICOLTA’

Il fondo è in gran parte di sottobosco, con rocce e radici. Presenza di cresta che richiede maggiore attenzione in fase di progressione. Presenza di un’impegnativa salita in termini fisici prima di giungere in vetta. Discesa a tratti scoscesa.

Impegno fisico 0
Difficoltà tecnica 0

Prenotazione

Le escursioni sono a numero chiuso, per partecipare verifica le date disponibili sul calendario. Per conoscere le modalità di prenotazione e partecipazione alle escursioni clicca qui.

Domande

Se hai bisogno di ulteriori informazioni o hai domande riguardo il sistema di prenotazione contattaci, ti risponderemo al più presto tramite email.

Trasporti

Durante questa fase di contrasto alla diffusione del contagio, la condivisione auto è sconsigliata se non in compagnia di conviventi o familiari. Pertanto prima di prenotare assicurarsi di essere automunito. Per comunicazioni utilizza la chat di WhatsApp di questa escursione, CLICCA QUI.

Novembre 2020
LunMarMerGioVenSabDom
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30123456

Condividi

Mountains Are Calling,

Hai bisogno di aiuto?

Se hai dei dubbi in generale sull’attività escursionistica o il sistema di prenotazione, puoi consultare la pagina delle FAQ.
Per qualsiasi altro dubbio o informazione, scrivici adesso!




    Oppure contattaci Facebook:

    20% di sconto sulla prima escursione con codice"Macbenvenuto"
    Copy link