Image Alt

Monte Gorzano, gigante del Lazio

Non programmata
17 Giugno, 2020

Monte Gorzano, gigante del Lazio

Il Monte Gorzano con i suoi 2458 metri è il gigante del Lazio, la montagna più alta della regione. Ubicato sul confine con l’Abruzzo all’interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, si staglia inconfondibile verso il cielo. Tutt’intorno alberi a perdita d’occhio, con ampie valli, sormontate da innumerevoli creste. La sua conformazione, con la ben visibile stratificazione delle rocce arenarie, è scolpita dalla paziente attività dell’acqua e dagli agenti atmosferici. Sul versante laziale, la Selva Grande inonda di verde il paesaggio, poco più sotto la bellissima Cascata delle Barche. I Monti della Laga sono tra le zone più selvagge del centro italia e nonostante l’attività umana, sanno ancora custodire la loro inalterata bellezza naturale.

Capricchia

Posizionata alle pendici del Gorzano, è la porta d’ingresso a quest’area naturale, contraddistinta da profonde valli e magnifiche cascate. Nel 2017 è stata colpita dal forte terremoto che ha distrutto Amatrice. Oggi si sta lentamente ripopolando.

Lasciamo alle nostre spalle Capricchia e ci immergiamo immediatamente all’interno del parco. Le attività umane sembrano sparire una volta superata l’ultima curva della sterrata che conduce al Sacro Cuore da dove stiamo per partire. Ci lanciamo a capofitto all’interno della vegetazione della Selva Grande. Dopo un comodo e breve tratto, iniziamo subito a prendere quota lungo un percorso che si snoda tra le fronde degli alberi. Ogni tanto i rami si diradano quanto basta per mostrarci la Cima Lepri che svetta sopra di noi. Incassati in mezzo a queste montagne ci iniziamo a sentire molto piccoli, una sensazione che aumenta una volta superato il bosco. Il Gorzano appare finalmente davanti a noi. Ci lasciamo alle spalle alcuni vecchi ruderi e affrontiamo la salita che ci si para difronte. Il nostro obiettivo è raggiungere la cresta.

Monti delle Laga

Un complesso montuoso con morfologia diversa, più ripida e severa sul versante laziale, più dolce dalla parte abruzzese. Rispetto alle altre vette del centro italia, le rocce sono composte da arenaria e marna. Area ricca di torrenti e cascate.

Siamo arrivati finalmente sulla lunga dorsale. Alla nostra destra si apre un fantastico paesaggio sul Lago di Campotosto, facilmente riconoscibile dalla distanza. La vetta del Gorzano dalla nostra posizione inizia a sembrare meno impervia e ad assumere una morfologia più dolce, nonostante la pendenza sia ancora ben marcata. Superiamo alcuni tratti un po’ più esposti, che non presentano particolari difficoltà, fino ad iniziare l’ultima e più impegnativa salita che ci conduce alla croce di vetta. Dall’alto osserviamo soddisfatti il nostro percorso, ben riconoscibile. In lontananza Amatrice, alle sue spalle il Terminillo. Intorno a noi individuiamo le principali vette dell’appennino centrale.

Scheda escursione

icona per località di partenza escursione
Capricchia (RI)
6.00 ore
icona per escursione in zona boschiva
bosco
alta quota
icona per escursione con vista panoramica
vista panoramica
escursione impegnativa
icona per livello di difficoltà escursione
difficoltà: 8/10

DETTAGLI TRACCIATO

Giro con andata e ritorno sullo stesso percorso.

  • 13 Km
  • 1100 metri
  • 2458 metri

VALUTAZIONE DIFFICOLTA’

Escursione fisicamente impegnativa. Tecnicamente non presenta particolari difficoltà. Si segnalano alcuni brevi e mai eccessivi punti esposti sulla cresta. Fondo misto, bosco e roccia nel tratto finale. In fase di rientro, pendenze abbastanza marcate.

Impegno fisico 0
Difficoltà tecnica 0

Prenotazione

Le escursioni sono a numero chiuso, per partecipare verifica le date disponibili sul calendario. Per conoscere le modalità di prenotazione e partecipazione alle escursioni clicca qui.

Domande

Se hai bisogno di ulteriori informazioni o hai domande riguardo il sistema di prenotazione contattaci, ti risponderemo al più presto tramite email.

Trasporti

Durante questa fase di contrasto alla diffusione del contagio, la condivisione auto è sconsigliata se non in compagnia di conviventi o familiari. Prima di prenotare assicurarsi di essere automunito. Per comunicazioni utilizza la chat di WhatsApp di questa escursione, CLICCA QUI.

Ottobre 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2829301234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930311

Condividi

Claudio Zucca,

Hai bisogno di aiuto?

Se hai dei dubbi in generale sull’attività escursionistica o il sistema di prenotazione, puoi consultare la pagina delle FAQ.
Per qualsiasi altro dubbio o informazione, scrivici adesso!




    Oppure contattaci Facebook:

    20% di sconto sulla prima escursione con codice"Macbenvenuto"
    Copy link
    Powered by Social Snap