Image Alt

I monaci della foresta di Camaldoli

non programmata
23 Settembre, 2020

I monaci della foresta di Camaldoli

Tour escursionistico itinerante a Camaldoli all’interno del Parco Naturale delle Foreste Casentinesi, 4 giorni e 3 notti tra le faggete vetuste patrimonio dell’UNESCO. Un percorso tra natura, storia e religione, alla scoperta dei luoghi sacri ai monaci camaldolesi, con sullo sfondo torrenti, piccole cascate e i cangianti colori della natura per toccare con mano una realtà parallela alla caotica e alienante vita cittadina, fatta di pace e tranquillità.

Arrivo a Chiusi della Verna, prima escursione, check-in in albergo a Poppi, cena e pernotto.

San Francesco e il Monte della Verna
Lunghezza: 6km / Dislivello: 400m / Altitudine: 1270m / Impegno: facile
Iniziamo il nostro viaggio all’interno del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi attraverso un percorso tra storia, natura e religione. Il Monte la Verna è un promontorio roccioso che si innalza dalle fronde dei verdi alberi, luogo in cui si trova il complesso del Santuario e dove nel 1224 San Francesco si ritirò per la preghiera e il silenzio. Ripercorriamo insieme gli stessi sentieri utilizzati dal Santo, alla scoperta delle storie e delle antiche leggende che si celano dietro alla toponomastica di questo territorio.

Colazione in albergo, trasferimento a Partina e inizio prima tappa alle 9:30. Cena e pernotto in albergo a Badia Prataglia

Il Monastero di Camaldoli
Lunghezza: 18km / Dislivello: 1000m / Altitudine: 1026m / Impegno: medio-difficile
Lasciamo alle nostre spalle il piccolo borgo di Partina con il suo castello e affrontiamo la prima tappa del nostro ampio anello all’interno del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Ci dirigiamo subito verso nord, attraverso una fitta e rigogliosa vegetazione, per raggiungere il monastero di Camaldoli, edificato a partire dal 1046. All’interno dell’antica struttura ci accoglie il silenzio e la tranquillità, il tempo sembra fermarsi, il chiostro e la piccola erboristeria saranno due importanti elementi della nostra visita. Dopo pranzo, riprendiamo il nostro percorso attraverso le bellezze naturali del parco fino al borgo di Serravalle, sede di un’antica torre quadrangolare residuo di un castello dell XI° secolo a difesa del crocevia delle strade che portano a Badia Prataglia, nostra meta finale dopo aver superato il fosso dell’Acquafredda.

Colazione e inizio seconda tappa escursione alle 9:30. Cena e pernotto in rifugio.

Il Monte Penna e l’eremo di Camaldoli
Lunghezza: 19km / Dislivello: 950m / Altitudine: 1331m / Impegno: medio-difficile
Dopo aver passato la notte a Badia Prataglia, ci dirigiamo lungo il Sentiero Natura, addentrandoci nuovamente all’interno di fitti boschi per visitare come prima tappa, le Tre Cascate, incorniciate all’interno di un’ambiente naturale unico. Giunti al Rifugio Fangacci, possiamo procedere all’ascesa del Monte Penna dalla cui sommità sarà possibile contemplare uno dei più incantevoli scorci presenti all’interno del parco: la nostra vista si poggia sulla sottostante foresta della Lama e su gran parte delle valli che discendono verso la Romagna. Una volta scesi, il nostro percorso continuerà verso est, in direzione dell’antico Eremo di Camaldoli, fondato nel 1023 da San Romualdo. Dopo la visita dell’eremo, riprendiamo il nostro trekking per raggiungere la nostra meta finale: il Rifugio Asqua.

Colazione e inizio terza tappa alle 9:30. Rientro con mezzi propri.

La Moggina e la ridiscesa a valle
Lunghezza: 15km / Dislivello: 350m / Altitudine: 915m / Impegno: facile
L’ultimo giorno ci impegna nella ridiscesa a valle per chiudere l’anello e tornare al punto di partenza. Il percorso prevede il passaggio lungo la bellissima cresta di Sasso Croce, cosparsa di marne e arenarie affioranti dal terreno fino a giungere a Moggiona, piccolo paese  profondamente legato alla storia del Monastero di Camaldoli. Poco più a sud, ci fermiamo a visitare i ruderi dell’antico mulino del piccolo agglomerato urbano. Superata Lierna, iniziamo a notare che il paesaggio inizia gradualmente a cambiare: la campagna con i suoi ampi prati verdi e vigneti inizia a sostituire i fitti boschi che abbiamo attraversato fino ad ora, fino a sancire visivamente la nostra uscita dal parco. Sulla strada del ritorno, passiamo nelle vicinanze di San Martino a Monte, antica dimora di campagna dei monaci, fino a raggiungere nuovamente a Partina e concludere il nostro viaggio itinerante.

Scheda tour

icona per località di partenza escursione
Poppi (AR)
4 giorni / 3 notti
icona per escursione in zona boschiva
bosco
media quota
evocativo
icona per escursione con vista panoramica
vista panoramica
storico
icona per livello di difficoltà escursione
difficoltà media: 6/10

Trekking escursionistico itinerante, che non presenta particolari difficoltà tecniche. Si richiede un allenamento adeguato per affrontare lunghe tappe in natura. Non è possibile tornare indietro. Il fondo è principalmente di sottobosco, con sassi e radici e qualche sporadico punto più roccioso, mulattiere e qualche breve tratto su asfalto. Si segnala la presenza di qualche salita ripida e discesa in alcuni tratti più impegnative.

Costo a persona: — €

VALUTAZIONE DIFFICOLTA’

Impegno fisico 0
Difficoltà tecnica 0

Dettagli pacchetto

La quota pacchetto include:

· 4 giorni, 3 notti presso
· Trattamento di mezza pensione (cena e colazione) presso due alberghi e un rifugio: Park Hotel Poppi, Hotel Bosco Verde, Rifugio Asqua.
· 4 escursioni come da programma, con Guida Ambientale Escursionistica AIGAE
· Menu con primo, secondo e contorno, acqua e vino
· Assicurazione medico bagaglio
· Assistenza per tutta la durata del soggiorno

La quota del pacchetto non include:

· Su richiesta pranzo al sacco nei giorni delle escursioni presso le strutture ricettive
· Assicurazione annullamento

Prenota

Per informazioni scrivere a info@mountainsarecalling.it oppure contattare il numero 351/9141464 (anche WhatsApp)

Costo a persona:

€ — (Pagamento tramite IBAN)

Prenotazioni aperte fino al —

Massimo 15 posti disponibili

Per procedere alla prenotazione effettuare bonifico e inviare copia distinta e modulo adesione compilato a info@mountainsarecalling.it

Coordinate bancarie:
Banca UBI Banco di Brescia Spa
IBAN IT36H0311111705000000002199
Intestazione: DOC Servizi Soc. Coop – Time Warp Travel
SWIFT – BLOPIT22
Causale: —

Condividi

Claudio Zucca,

Hai bisogno di aiuto?

Se hai dei dubbi in generale sull’attività escursionistica o il sistema di prenotazione, puoi consultare la pagina delle FAQ.
Per qualsiasi altro dubbio o informazione, scrivici adesso!




    Oppure contattaci Facebook:

    20% di sconto sulla prima escursione con codice"Macbenvenuto"
    Copy link
    Powered by Social Snap