Image Alt

Ciaspolata tra Viperella e Cotento

non programmata
17 Febbraio, 2021

Ciaspolata tra Viperella e Cotento

Ciaspolata sulla neve all’interno del Parco dei Monti Simbruini alla scoperta del Monte Cotento, la vetta più alta del parco con i suoi 2014 metri e la meno nota cima del Monte Viperella. Il percorso si snoda tra le imbiancate montagne d’alta quota di Colli Staffi, che offre evocativi paesaggi sulle principali vette appenniniche, tutte rigorosamente imbiancate dalla neve. In fondo, sull’orizzonte, il Monte Velino, la Serra con le gole di Celano e il Monte Terminillo tracciano una nitida linea bianca che si scontra con il blu del cielo.

Campo Staffi

Località turistica montana, collocata a circa 1750 metri d’altezza, si trova nei Monti Simbruini, nelle vicinanze delle vette più alte, come il Monte Viglio e Cotento.

Una volta agganciate le ciaspole ai nostri scarponi, lasciamo alle nostre spalle il comprensorio sciistico di Campo Staffi tuffandoci all’intero di un mare di candida neve bianca. In breve tempo ci troviamo a percorrere gli innevati e nascosti prati di Colli Staffi, passando lungo un pianeggiante percorso fino a giungere alla nostra prima meta, il Monte Viperella. In lontananza si inizia a vedere il Monte Cotento completamente ricoperto da neve, mentre il Monte Viglio, il Re dei Càntari, ci offre una magnifica vista invernale. Chiudiamo questo primo anello tra le pianeggianti terre di Colli Staffi, rientrando brevemente al nostro punto di partenza per iniziare gradualmente a riprendere quota tra la neve, seguendo in parte l’impianto di risalita.

Filettino

Borgo circondato dalle più alte vette del Lazio, come il Monte Tarino, Viglio e Cotento è situato a 1062 metri, rendendolo uno dei centri abitati più alti della regione.

Ancora qualche sforzo e finalmente il Monte Cotento si mostra in tutta la sua rotondità. Il versante nord-est, dai delicati pendii, nasconde la vera anima rocciosa della montagna visibile dal versante ovest. Cerchiamo di non perdere troppo quota passando lateralmente all’Anti Cotento, e aggirando la leggera depressione davanti a noi, dove in estate e primavere è presente un piccolo laghetto montano. Iniziamo la nostra salita dalla cresta nord del Monte Cotento. Dall’alto, davanti a noi, il Monte Viglio e il Tarino ci danno il benvenuto e in lontananza, piccola, la croce di Vetta del Monte Viperella.

Scheda escursione

icona per località di partenza escursione
Campo Staffi (FR)
5 ore
bosco
alta quota
icona per escursione con vista panoramica
vista panoramica
icona per livello di difficoltà escursione
difficoltà: 4/10

DETTAGLI TRACCIATO

Giro ad anello a otto con rientro al punto di partenza.

  • 10 Km
  • 500 metri
  • 2014 metri

VALUTAZIONE DIFFICOLTA’

Escursione in ambiente innevato, non presenta particolare difficoltà tecniche, ma richiede un discreto allenamento, le escursioni su neve sono fisicamente più faticose. Il percorso è principalmente su falsipiani, unica salita più impegnativa: l’ascesa finale al Cotento.

Impegno fisico 0
Difficoltà tecnica 0

Prenotazione

Le escursioni sono a numero chiuso, per partecipare verifica le date disponibili sul calendario. Per conoscere le modalità di prenotazione e partecipazione alle escursioni clicca qui.

Domande

Se hai bisogno di ulteriori informazioni o hai domande riguardo il sistema di prenotazione contattaci, ti risponderemo al più presto tramite email.

Trasporti

Durante questa fase di contrasto alla diffusione del contagio, la condivisione auto è sconsigliata se non in compagnia di conviventi o familiari. Prima di prenotare assicurarsi di essere automunito. Per comunicazioni utilizza la chat di WhatsApp di questa escursione, CLICCA QUI.

Aprile 2021
LunMarMerGioVenSabDom
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293012

Condividi

Claudio Zucca,

Hai bisogno di aiuto?

Se hai dei dubbi in generale sull’attività escursionistica o il sistema di prenotazione, puoi consultare la pagina delle FAQ.
Per qualsiasi altro dubbio o informazione, scrivici adesso!




    Oppure contattaci Facebook:

    ATTENZIONE: Lazio zona arancione, escursioni sospese
    Copy link